sabato 23 ottobre 2010

Daisy Cake


Margherita è arrivata in anticipo. Segni particolari, la pelle bianca come il latte. 
La mamma non l'aspettava che alla fine del mese ma si sa, quando la natura chiama...

Era in programma una bella torta decorata per festeggiare il lieto evento, tanti fiocchi, merletti e decorazioni nelle tonalità di rosa e lilla ma alla fine per mantenere l'impegno e portare in clinica per tempo la torta e i biscotti decorati che la mamma aveva deciso di regalare a parenti e amici in visita ho dovuto preparare il tutto nell'arco di tempo di una poppata... o quasi...

Per il disegno della copertura ho utilizzato un tappetino di silicone con un disegno a rilievo della Wilton, questo


Si utilizza stendendo la pasta di zucchero come di consueto per ricoprire la torta intera, lasciando però lo spessore di circa un centimetro. 
Posizionare sul piano di lavoro il tappetino con il rilievo del disegno rivolto verso l'alto e riversare sopra la sfoglia di pasta di zucchero. 
Con il mattarello ripassare una sola volta sulla pasta di zucchero e imprimere con attenzione. 
Arrotolare la sfoglia sul mattarello e stenderla al rovescio sulla torta precedentemente glassata con panna o crema di burro. 
Massaggiare delicatamente e il meno possibile quel tanto che serve per far aderire il fondente alla torta anche sui bordi. 
Tagliare l'eccesso di fondente dal bordo con un coltello o una rondella tagliapizza.

Le margherite sono state fatte con degli stampi appositi  della Decora e che ho già utilizzato in varie misure qui. Gli stampini sono utilissimi quando si va di fretta...

I biscotti decorati invece me li hanno fotografati sull'uscio di casa, praticamente con la torta in una mano, un vassoio nell'altra, le chiavi della macchina tra i denti e un mazzolino di fiori sotto braccio... le foto, per renderle presentabili, necessitano di un lungo lavoro di post produzione digitale quindi semmai ve le farò vedere in un prossimo post. 

Grazie della visita!

venerdì 15 ottobre 2010

La mela stregata



Lo so, sono in perenne ritardo sulla vita. Il contest è già partito e non ho nemmeno preparato un post per presentarlo come si deve.
Avete già capito? Ma si, è il primo contest dell'Arabafelice in cucina!

Senza ulteriori indugi cliccate sul link e andate da lei a leggere le regolette per partecipare.

E siccome Stefania è una dolce streghetta, ho pensato di preparare queste mele caramellate che a Roma si trovano solitamente durante il periodo natalizio, sulle bancarelle e nei chioschi colmi di dolciumi d'ogni forma e colore, zucchero filato, mostaccioli, caldarroste, lupini, semi di zucca...
In america invece è un dolcetto tipico della festa di Halloween.

lunedì 4 ottobre 2010

Torta con calle

Questa estate mi sono dedicata a fare qualche decorazione che avevo in mente già da tempo. 
La torta è in polistirolo mentre la copertura e le decorazioni sono in pasta di zucchero.

Per il design mi sono ispirata a una torta di Lindy Smith.

Le calle son state realizzate senza utilizzare stampi appositi. Ho ritagliato dalla carta da forno una semplice forma a goccia, l'ho poggiata sulla sfoglia di pasta di zucchero e ho ritagliato seguendo il contorno. Ho messo il petalo su una spugnetta e ho assottigliato i bordi con un attrezzino con la punta a palletta creando un pò di movimento al fiore. 
Al centro del petalo ho poggiato il pistillo centrale facendo un semplice rotolino di pasta di zucchero e ho sigillato il tutto con della ghiaccia reale
Non essendo la decorazione destinata al consumo, ho posizionato dove necessario, dei batuffoli di cotone per mantenere la forma mentre il fiore asciugava. 

Ricordate che è sempre buona norma accostare alla pasta di zucchero materiali adatti per l'uso alimentare. 

Grazie per aver guardato e alla prossima!

Ultimi articoli