sabato 28 agosto 2010

Fa ancora caldo...


Interno giorno.
Salone. 
Personaggi prolassati mezzi nudi e accaldati sui divani. Ventilatore a piantana angolo nord-est della stanza, ventilatore da tavolo angolo sud-ovest con effetto oscillante.
Caldo e voglia di fare niente (cavoli, ma siamo a fine agosto e ancora fa questo caldo?...)
L'adolescente sta col nintendo, lui sta col mac, lei sta col ventilatore sparato in faccia a occhi chiusi concentrandosi per non sentire troppo caldo. Dicono che a volte è solo una questione di suggestione.


L'adolescente: "facciamo un bel gelato?"
Lei: "no, non ho la gelatiera, lo sai..."
L'adolescente: "vabbè, allora un semifreddo"
Lei: "no, non ho voglia di pastorizzare le uova..."
Lui: "ma una bella cheese cake fredda di frigo?"
Lei: "no, deve stare in frigo tutta la notte e non la mangereste prima di domani...
Tutte le scuse son buone...

Essendo ad occhi chiusi, non ho sentito arrivare il cuscino in piena faccia ma ho avuto la netta percezione della raffica che è seguita.  Nell'ordine, ciabatte, cuccetta in gommapiuma del cane, peluche a forma di elefante, un mouse da pc, una rivista di decorazioni con copertina rigida, un panetto di pasta di zucchero secco finito tra le pieghe del copridivano (gulp!).... ecco... toccatemi tutto ma non la mia pasta di zucchero.... 

Con uno scatto degno di Black Mamba balzo in piedi sul divano con gli occhi iniettati di sangue brandendo la  lampada da terra con entrambe le mani ma mi rendo conto che non somiglia affatto a una spada di Hattori Hanzo e mi sento tra l'altro anche un pò ridicola. 
Sconsolata abbasso le armi e decido di ignorarli mentre loro si congratulano a vicenda manco fossero il generale Custer e il suo esercito di nordisti e mi spingo a fatica in cucina.

Volevate il dolce? Bene ora lo rimpiangerete.
Fa talmente caldo che l'unica punizione possibile è una bella, calorosissima torta al cioccolato, particolarmente adatta al clima torrido. In pratica, una bomba ad orologeria che scaduto il tempo scoppi e trasformi tutto in ciccia e brufoli.
La rivincita dei sudisti...

La ricetta è di Diletta, leggermente riadattata.

Chocolate Truffle Cake

175 gr. burro morbido
175 gr. zucchero
150 gr. farina autolievitante
100 gr. farina di mandorle
100 gr. cioccolato fondente al 70%
50 ml latte
40 ml panna (ci andavano 90 ml di latte ma non mi bastava e ho messo il restante di panna fresca liquida)
4 uova medie
2 cucchiaini rasi di lievito per dolci

Accendere il forno a 180 °C. Imburrare e infarinare due tortiere da 20 cm. di diametro. Io di solito uso la carta da forno per la base della tortiera e anche per i bordi. Per incollarla alla tortiera spennello con un poco di burro.
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente a pezzetti col latte e la panna (o tutti i 90 ml di latte), girare bene per amalgamare, mettere da parte a raffreddare. Non occorre riporlo in frigo.
Montare con le fruste elettriche o in planetaria il burro morbido con lo zucchero.
Aggiungere le uova intere una per volta dando tempo al composto di amalgamarsi prima di aggiungere il successivo.
Mettere da parte le fruste e aggiungere la farina e il lievito ben setacciati incorporando con un mestolo.
Quando tutto è ben amalgamato aggiungere la farina di mandorle e poi alla fine il cioccolato fondente.

Suddividere l'impasto per le due teglie e infornare.
Mi ci sono voluto 35 minuti per far uscire lo stecchino pulito ma non lasciatela troppo in forno o rischia di seccare.
Sfornare, lasciare stiepidire per 10 minuti nelle teglie poi sformare su una gratella e lasciare raffreddare.

Farcitura
Per fare a miei cari ancora più male ho preparato una ganache con 150 grammi di panna fresca liquida portata appena a bollore in cui ho sciolto 150 grammi di cioccolato fondente a pezzi, lo stesso usato per il dolce.
Mescolare bene e lasciare raffreddare finché il composto non assume la consistenza di una crema ben soda.
Mettere sul piatto di portata la prima torta e farcire con un leggero strato di ganache lisciando la superficie con un cucchiaio. 
Sovrapporre la seconda torta e ricoprire la superficie e i bordi con la restante ganache con una spatola.
Personalmente l'ho messa in frigo perché volevo che la ganache rassodasse un pò di più.

"Io esco ma mi raccomando. Siccome non pubblico sul blog da un bel pò, datemi il tempo di fare due o tre foto alla torta intera prima di azzannarla com'è vostro solito... dai, fate i bravi, ve lo chiedo per piacere, ok?...."

L'avete vista voi la foto della torta intera?
Per un attimo mi sono augurata che tutto quel cioccolato potesse far venire un violento attacco di dissenteria a tutt'e due...

40 commenti:

  1. Ma è una vera delizia...una coccola in piena regola...mamma che voglia!

    RispondiElimina
  2. Buooona questa torta!!! La provo sicuramente perchè a noi il caldo ci fa un baffo! Di cioccolata ;) Bellissimo blog ciao Simona

    RispondiElimina
  3. ahahahah! leggevo ed è come se vivessi la scena catapultata per magia dentro il tuo salone! :D
    mentre scrivo ho in mano il mio mezzo borsone :(
    Mi sembra di star andando alla ghigliottina! :)))
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. ahahahahah povera criiiii!!!! ma a sti scellerati digli di andare al bar più vicino a prendersi un gelato!!!
    anche se... insomma.... diciamo che una fettina di torta così l'avrei assaggiata pure io molto volentieri!
    un bacio tesoro!

    RispondiElimina
  5. Cri!!! O devo chiamarti Black Mamba :-)))

    Mio marito ormai obbedisce se dico di non toccare qualcosa che è ancora di fotografare (la punizione può essere terribile :-))) ), ma tocca mettere i post-it in frigo, ti pare normale???

    Bella foto ;-) e torta SUPREMA!

    RispondiElimina
  6. @ barbara: pensavo che con questo caldo avrebbe stomacato un poco invece fredda di frigo la torta è ottima. grazie per essere passata!

    @ le pellegrine: hahaha! siamo decisamente delle pazze a cucinare piatti invernali con questo clima ma alla fine la goduria è assicurata comunque. v'assicuro che tra qualche giorno faccio le vostre crepes... alla faccia del caldo! :)

    @ marjlet: ho reso bene? :D scappa col mezzo borsone che aspetti? bacio

    @ babs: ci credi che m'hanno dato il cordoglio per un mese di fila perchè non preparavo niente di dolce? 'st'ingrati.... un bacio bella!

    @ araba: seeee.... i post-it? sarebbero capaci di staccarli e dire che se li è mangiati il cane... la torta è buonissima hai ragione.... Ti piace la foto? la prima fatta tutta in manuale con la reflex nuova... sto studiando... un abbraccio forte

    RispondiElimina
  7. Ciao Cri!!!! ben ritrovata il tuo post mi ha fatto sganasciare dal ridere e comunque se quando ti arrabbi produci cotanta bontà tanto di cappello!!!!
    un bacione
    cristina

    RispondiElimina
  8. Cri è un mese che non adopero forno.....se lo accendo tra 2 giorni per rifare questa torta per il compleanno di mio cognato la truppa di casa mia non brontolerà, tuttalpiù se dovessero protestare li prendo...........a torte in faccia!!!!!
    Mmmmmmmmmmmmmmmm, dovrebbe essere 'na delizia!!!

    RispondiElimina
  9. Quando si dice la dolce vendetta...in questo caso lo era veramente!!!Buonissima!

    RispondiElimina
  10. @ cristina: ma bentrovata a te! non ero poi così arrabbiata in effetti... la mancanza di un dolce da così tanto tempo mi aveva fatto venire i sensi di colpa, ho dovuto superare la pigrizia...:) a presto!

    @ resy: va benissimo la torta in faccia ma per carità, non farlo con questa! sarà un successone se piace il sapore deciso del cioccolato, falla e poi mi dici!

    @ Cristina: avevo pensato di metterci tanti peperoncini piccanti calabresi insieme agli altri ingredienti ma poi... grazie cara!

    RispondiElimina
  11. Cristina... vista la fetta, ad essere sincera non avrei resistito neanche io :D
    è davvero una TENTAZIONE!!!
    a presto
    Michela

    RispondiElimina
  12. Ma quanto è golosa questa torta ?
    Piacere di conoscerti Cristina, troppo carino questo blog, torneremo a trovari...
    Purtroppo blogger fa i capricci e non riusciamo a iscriverci.... ci riproveremo... Ciao a presto ...

    RispondiElimina
  13. Golosissima, l'avevo fatta anch'io, prima di scoprire la moretta ed era piaciutissima.
    bentornata

    RispondiElimina
  14. tesoroe chi se ne frega del caldo davanto a cotanta golosità!!wow queste sono le torte che mi riconciliano con il mondo e anche con il caldo che nemmeno io sopporto piu!!mamma che godiria la devo segnare questa è da sballo!!bacioni imma

    RispondiElimina
  15. ecco.
    m'hai fatto venir voglia di rifarla tanto è allettante la foto.
    mi frega il fatto che son contrario alla farina autolievitante... sennò...
    a proposito, il mouse del pc che ti è arrivato addosso era quello del mac? azz... pesa mica poco...

    RispondiElimina
  16. Hahahaha!!! Mi hai fatto morire dal ridere...e comunque meno male che la foto della torta intera non c'è, perchè sono ingrassata di due chili solo a vedere la foto della singola fetta! Se era tutta che facevo!?!? Bellissima comunque...e sicuramente ottima. Ho aperto di recente un mio blog, e sono all'inizio..leggo il tuo da un po, rapita dalle creazioni che fai...sogno ad occhi aperti, magari un giorno riuscirò ad eseguirne una anche io..magari la più semplice...chissà..sono ancora giovane..un pochino...forse ho abbastanza tempo davanti!!! eheheh! Bravissima!

    RispondiElimina
  17. A Zucheroooooooo!!!
    Nun so si te vengheno mejo le foto o li dorci....

    Brava!!!! :))))

    RispondiElimina
  18. E che bella punizione..scommetto che loro sono stati ben contenti!!Sei troppo simpatica e i tuoi dolcetti sono sempre una meraviglia!A presto Damiana!

    RispondiElimina
  19. @ viaggi: in effetti questi giorni blogspot pare non funzionare a dovere...grazie della visita!

    @ mari: :))

    @ blunotte: e allora tocca che provo la moretta pure io, grazie! no, il mouse era del pc ma per fortuna uno di quelli piccolini :))

    @ dolci: provala, è buonissima! :)

    @ spaz: poi, con calma, mi spieghi cos'hai contro la farina autolievitante...

    @ silvia: l'importante è iniziare!

    @ zio: grazie ma in questo caso... meglio la torta!

    @ damiana: grazie, bisognerebbe aver una punizione così ogni settimana... grazie per esssere passata!

    RispondiElimina
  20. Splendida....ne assaggerei volentieri una fettina...adoro questo dolce...ciao ciao

    RispondiElimina
  21. ahahhahahahahah
    che bella rivincita!!

    ps. pero' è bella bella pure solo la fetta!

    RispondiElimina
  22. ti ho immaginata in posa da perfetto guerriero e.....naaaaaaaa ti si addice di più il grembiule da pasticcera.
    La truffy è buona ma buona per davvero!
    Appena hai un momento mi chiami?

    RispondiElimina
  23. @ iaia: è piaciuta tanto pure a noi... un caro saluto

    @ gaia: effettivamente.... :)) un bacio

    @ cinzietta: eccomi... drin drin...

    RispondiElimina
  24. Ahahahahaha.....allora la punizione era ottima il problema è che loro non l'hanno vista come tale ma come una splendida goduria....ahahah
    e meno male che almeno un pezzetto te l'hanno lasciato.....
    baci tesoroooooooooooooo

    RispondiElimina
  25. ohhhhhhhhhh...quelle merveille
    très beau visuellement et côté gustatif c'est du bonheur assuré
    bonne journée

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  27. Scusa ma la bava alla bocca mi ha fatto sbagliare il commento di prima!!Questa d'inverno ti riscalda più di un piumino danese!! Bravissima, a presto!!

    RispondiElimina
  28. Tesoro dolce, Un GRAZIE gigante!
    Ed un abbraccione
    a presto

    RispondiElimina
  29. @ fimére: merci beaucoup, bonne soirée a toi!

    @ giusy: hahaha! devo dire che abbiamo sudato ancora di più dopo aver mangiato la prima fetta... grazie!

    @ gaia: sono veramente contenta... un bacione a te!

    RispondiElimina
  30. Ciao Cristina, piacere di conoscerti! Però... quale tentazione la tua torta! un bacione!

    RispondiElimina
  31. beh si è un po una vendetta come torta ma è rinfrescato e quindi adattissima... una torta al cioccolato cosi va sempre bene

    RispondiElimina
  32. @ kiarina77: grazie e benvenuta sul mio blog! appena ho un attimo passo a sbirciare da te :)

    @ gunter: è rinfrescato giusto il giorno dopo che ce la siamo spazzolata... assolutamente da rifare... in doppia dose stavolta. grazie per la visita!

    RispondiElimina
  33. Non so come sia potuto accadere ma il tuo blog mi era sfuggito, quindi come prima visita mi concederai una valanga di complimenti.questo post mi ha già conquistata, e brunetta che dorme ti ha assicurato un posto nel mio blogroll! ;-)
    a presto!
    Benedetta

    RispondiElimina
  34. waw hai davvero un fantastico blog!!!

    ti linko subito!!! sei bravissimaaaaa

    RispondiElimina
  35. Wow Cristina, ad una torta così, per quanto calorica sia, non si può davvero resistere! Ottima ricetta, da provare assolutamente!
    Baci

    RispondiElimina
  36. no nno, non ti sei persa niente, ancora devo pubblicarlo il raccontino-ricetta! quella era solo la prefazione... tanto per dar prova, come al solito, di esser sprovvisto del dono della sintesi.
    domani pubblico la prima puntata... (forse)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  37. Ma anche le foto le fai tu??? Non ci posso credere, perfette pure quelle!
    Cmq complimenti per il blog, è carinissimo e mi piace il fatto che condividi le tue ricette con chi ti legge, anche i piccoli segreti culinari che normalmente gli appassionati tengono gelosamente per sè...baci

    RispondiElimina
  38. ciao crì, grazie mille!
    domattina seconda parte, ma i fuochi d'artificio li facciamo nella terza e nella quinta puntata :-)))) che usciranno tutte entro la settimana...

    RispondiElimina
  39. @ benedetta&elisabetta: grazie ragazze e benvenute sul mio blog! appena ho un attimo passo da voi.

    @ sarachan: appena fa un pò più freddo puoi provare questa bomba calorica col tuo nuovissimo forno! un abbraccio carissima!

    @ luna: per le foto, questa è la prima decente che mi viene con la nuova reflex di cui ancora devo capire il funzionamento quindi è un puro caso che sia venuta benino.... grazie!

    @ spaz: sono in trepidante attesa della seconda puntata.... :)

    RispondiElimina

Ultimi articoli