domenica 8 novembre 2009

La zucca di Halloween.... con ospiti!

Sì, lo so, sono in ritardo...
Ho lasciato la mia zucchetta in cantina e l'ho ritrovata così...

 Inspired by Debbie Brown's Mouse House
E' una Madeira Cake con un leggero strato di crema di burro all'arancia come farcitura.

MADEIRA CAKE

Ingredienti:
6 uova (quando la ricetta non riporta il peso delle uova, utilizzo sempre il tipo grande)
350 gr. di burro
350 gr. di zucchero semolato
350 gr. di farina autolievitante
175 gr. farina 00
1 bustina di vanillina oppure aroma a piacere

Accendere il forno a 160°. Imburrare e infarinare una tortiera (io ho usato una tortiera apppositamente tonda per avere la forma della zucca ma credo che questo impasto sia sufficiente per una tortiera da 24/26 cm di diametro, dipende da quanto volete che la torta sia alta).
Lavorare con le fruste elettriche il burro e lo zucchero in una ciotola per qualche minuto fino ad ottenere una crema soffice e chiara.
Con le fruste in movimento, aggiungere le uova una ad una unendo ogni volta un cucchiaio di farina.
Abbandonare le fruste e aggiungere la restante farina lavorando il composto con un mestolo.
Riversare il composto nella tortiera e infornare.
Il tempo di cottura dipende come sempre da forno a forno e dal tipo di tortiera usata. La mia zucca ha necessitato di un'ora circa di cottura ma suggerisco sempre la prova stecchino, se esce asciutto, la torta è pronta.

Attendere che la torta sia completamente raffreddata e poi chiuderla in un contenitore ermetico oppure, come ho fatto io, nella pellicola trasparente fino al giorno dopo.

Il sapore non è male, anche se io preferisco impasti più soffici e delicati nel gusto.

CREMA AL BURRO AROMATIZZATA ALL'ARANCIA

150 gr. burro freschissimo
300 gr. zucchero a velo (va bene anche quello fatto in casa con l'aggiunta del 3% di amido di mais)
1 cucchiaio di latte
la buccia di un'arancia non trattata grattugiata finemente
Le dosi sono approssimative e possono essere aggiustate in base al proprio gusto.

Con le fruste elettriche lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema soffice e chiara.
Aggiungere la buccia grattugiata molto finemente di una o più arance non trattate. Non grattugiare la parte bianca della buccia che ha un sapore amaro.
La crema ottenuta va usata come farcitura in uno strato molto sottile, diversamente, secondo me, risulterebbe un pò stucchevole.
Personalmente ho rivalutato questa crema ingiustamente demonizzata. Occorre trovare il giusto equilibrio nella quantità ma soprattutto il burro deve essere tassativamente fresco (meglio se fatto in casa)

18 commenti:

  1. Ma che bella questa Torta Zucca e sembra anche Molto Buona...
    Mi ricorda Cenerentola...ma le fai proprio tu o sono frutto di una qualche strana Magia?
    E' incredibile, non credevo si potessero realizzare torte così...io ero rimasto a quella della Nonna.
    Complimenti, veramente sinceri.

    RispondiElimina
  2. La voglio ank'ioooooooooo....è troppo bella!!!!
    La voglio regalare al mio ragazzo...che quando sta con me ha la zucca sempre vuota..ahahah.. e poi quei topini sono così cariniiiiiii...

    RispondiElimina
  3. anonimo 1: il sapore delle mie torte è effettivamente quello delle nonne perchè è tutto artigianale quindi italian style. Le decorazioni invece sono in stile americano e inglese. grazie!

    RispondiElimina
  4. anonimo 2: grazie! la ricetta ce l'hai, puoi sempre provare a fare un esperimento... per la zucca vuota del tuo ragazzo invece non ho suggerimenti da darti! :D

    RispondiElimina
  5. La torta ti è uscita perfetta, bravissima, sembra proprio quella di Debbie Brown. Hai sagomato una torta in forma di palla, o stampo zucca?

    RispondiElimina
  6. Cécile grazie per essere passata di qua! La torta in effetti è decisamente una riprduzione di quella di debbie, non ho cambiato nulla. La madeira l'ho cotta in uno stampo a palla e poi sagomata con un coltello seghettato.

    RispondiElimina
  7. ciao criiiiiiiiiiiii,sei superlativa ;)
    prima o poi la provero' anche io la madeira,poi ti dico.baci
    Angelica

    RispondiElimina
  8. @ angelica: grazie cara, si provala, a me è piaciuto il sapore eppoi per torte così l'impasto della madeira è l'ideale. a presto

    RispondiElimina
  9. Ciao Cristina oggi ho scoperto il tuo blog e voglio farti i complimenti perchè realizzi delle splendide opere d'arte. Ti ho trovato perchè stavo cercando una ricetta della Madeira sponge cake per realizzare la torta di compleanno dolls wilton per la mia piccola che compie gli anni la settimana prossima e che è innamorata della principessa Belle e volevo cimentarmi utilizzando proprio lo stampo della Wilton ma non so se questo impasto può andare bene. Mi daresti un consiglio? Ciao Cinzia

    RispondiElimina
  10. @ cinzia: sì, la madeira va benissimo! saluti

    RispondiElimina
  11. wowwwwwwww che bella

    RispondiElimina
  12. Trooooooooooooooppo simpatica!!!!! :-)

    RispondiElimina
  13. Bellissima!!!! La ricetta la provo e poi ti dico....

    RispondiElimina
  14. Ma ci sarà qualcuno che sa che "grattugiato" si scrive con una "g" sola?
    Comunque complimentissimi per la torta e per il blog!

    RispondiElimina
  15. marika, non lo sapevo ma ora dopo il tuo commento non lo dimentico più, grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
  16. Cristina ho una domanda da un milione di dollari da porti... La madeira mi è venuta benissimo grazie per la ricetta, ma volevo sapere, secondo la tua esperienza, posso assemblare la torta oggi con la crema al burro per mangiarla domani senza metterla nel frigo per non rovinare le decorazioni??? Non vorrei che si guastasse la crema al burro :(
    Grazieeeeeeeee
    Clelia

    RispondiElimina
  17. si clelia, la crema al burro può serenamente stare fuori dal frigo per un paio di giorni. un caro saluto

    RispondiElimina
  18. ciao! veramente bella...io però non ho capito una cosa? ke intendi per burro fresco e dove posso trovarlo?
    grazie :)

    RispondiElimina

Ultimi articoli