domenica 7 marzo 2010

Biscotti nuziali segnaposto: torta e vestito da sposa


Mi ha scritto una ragazza chiedendo informazioni sui miei biscotti nuziali segnaposto. Tempo fa avevo acquistato dei tagliabiscotti che sul web imperversano un pò dappertutto, e ho colto questa occasione per fare delle prove da mostrarle. 

Il biscotto è una semplice frolla al burro fatta con questa ricetta, la base della decorazione è pasta di zucchero, i decori sono in ghiaccia reale, la stessa usata per questi altri biscotti.

La settimana scorsa mi sono presa qualche giorno di (meritate) ferie e sono scappata a Ostia Lido sperando in un poco di sole che purtroppo non si è fatto vedere molto. Negli unici istanti di luce decente sono riuscita a scattare di gran carriera queste foto senza flash, che mi hanno permesso di dare un minimo di risalto alla decorazione.
Ho anche dimenticato a casa le punte per la sac a poche e per fare la decorazione con la ghiaccia ho fatto un semplice conetto con la carta da forno, l'ho riempito con la ghiaccia e ho tagliato la punta con le forbici (da cucina oltretutto). Le puriste della tecnica di decorazione in ghiaccia reale si sentano libere di inorridire.... 
Ne consegue che la decorazione non è sufficientemente sottile e ben delineata ma dato che era solo una prova, ci posso anche stare.
La ricetta della ghiaccia reale è molto semplice, se volete utilizzarla per decori non molto elaborati come nel caso di questi biscotti, potete regolarvi con le dosi indicate di seguito. Il discorso cambia di molto se dovete utilizzare la ghiaccia per decori fini e particolareggiati, utilizzando punte molto piccole (n° 00 - 0 - 1) . In questo caso la preparazione della ghiaccia necessita di dosi precise e attenzioni particolari per non ostruire le punte.

Ghiaccia reale
In linea di massima le dosi sono:
250 gr. di zucchero a velo ben setacciato
1 albume medio
succo di limone

Utilizzando ciotole, mestoli e accessori puliti e sgrassati, montare con le fruste l'albume. Incorporare gradatamente lo zucchero a velo. Prima che l'albume sia montato a neve, aggiungere quache goccia di limone. Fermarsi e sollevare le fruste dalla meringa così ottenuta. Se si formano dei picchi, delle punte sulle fruste, è segno che la ghiaccia è pronta. Un pò come per l'albume montato a neve ferma.
Preparare un piccolo conetto di carta da forno, inserite una punta (non fate come me che ho tagliato senza vergogna il conetto, per iniziare va bene anche una punta n° 2 che è poco impegnativa) colare all'interno un poco di ghiaccia e richiudere il conetto. Fate delle prove su carta da forno, può essere utile a volte, diluire leggermente la ghiaccia per facilitare il lavoro di decorazione.
Aggiungere zucchero a velo oppure limone fino al raggiungimento della consistenza voluta.

15 commenti:

  1. Sono una vera delizia!
    Splendidi.

    RispondiElimina
  2. beh, direi che la prova è andata alla grande, sono stupendi!
    ciao, e grazie per il tuo post, avevo bisogno di condivisione e solidarietà.

    RispondiElimina
  3. @ sarah: grazie, piacciono tanto pure a me...

    @ luxus: ma figurati, e poi grazie a te! pensa che ero stata fuori tutto il giorno e non avevo saputo nulla. nel pomeriggio ho aperto il tuo blog e ho visto il post, ho fatto una breve ricerca e m'ha preso un colpo...anzi, un golpe...

    RispondiElimina
  4. Mi incanto a guardarli e mi rendo conto dei miei limiti, nessun tipo di manualità per realizzare questo genere di cose. Che dirti: BRAVA!!!

    Per la verza mi sono dimenticata di scrivere che una volta sbollentate ho immerso le foglie in una bacinella di acqua fredda... poi ho notato che aggiustando la luce di riempimento col fotoritocco il colore è diventato ancora più brillante

    RispondiElimina
  5. @furfecchia: e me pareva che avevi usato il trucchetto dell'acqua fredda...fotoritocco a parte la tua verza aveva un colore spettacolare...
    grazie cara ma ti assicuro che la manualità si acquista piano piano... certo un minimo di predisposizione ci vuole, però con un pò di capatosta e pazienza ci si riesce. semmai ti servisse una mano per provare fammi un fischio.
    a presto!

    RispondiElimina
  6. Mi vien voglia di risposarmi per farmeli... e farmene fuori un bel po'! Bellissimi, brava!
    A presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  7. Bellissimi, meravigliosi... che altro dire?? Sono entrata per caso nel tuo blog, è veramente molto carino, complimenti!!!
    Mi sono appuntata le dosi della ghiaccia, a volte anche a me piace misurarmi con la decorazione delle torte o biscotti... ma i risultati non sono così positivi... ;-)
    Franci

    RispondiElimina
  8. @sabrine: sabrine ma che onore trovarti qua! ti conosco di fama e ogni tanto ho incrociato il tuo bel blog. mi sono iscritta tra i tuoi sostenitori così ora non ti perdo di vista. Grazie per la visita!

    @francesca: è sempre così, anche io vi scopro saltellando da un blog all'altro... per la decorazione, prova, insisti, vedrai che piano piano prendi la mano e per qualunque suggerimento mi trovi qui. grazie per essere passata e per i comlimenti!

    RispondiElimina
  9. Ma quanto sei brava. Ogni volta che passo di qua, rimango sbalordita!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao!
    Partecipa anche tu al Contest di Marzo de LA CUCINA ITALIANA dedicato al TIRAMISU'!

    Per info:
    http://www.lacucinaitaliana.it/default.aspx?idPage=862&ID=337208&csuserid=2112&ar=

    Scade il 10/04/10.
    Buon lavoro!

    RispondiElimina
  11. @ solema: grazie per le tue visite!

    @ CucinaItaliana: se faccio in tempo volentieri, grazie per l'invito!

    RispondiElimina
  12. sono stupendi!!! sono passata per caso per la ricetta della ghiaccia reale e...che meraviglia!! anke a me come Sabrine viene volgia di risposarmi ... complimenti ancora!!!

    RispondiElimina
  13. @ k@tia: grazie per la visita e per i complimenti!

    RispondiElimina
  14. @ marjlet: grazie, mi fa molto piacere, detto da te è veramente un complimentone! grazie per la visita!

    RispondiElimina

Ultimi articoli