giovedì 2 dicembre 2010

Alberello di pasta frolla

click sulla foto per ingrandire
Avete già iniziato a scervellarvi per i pensierini di Natale? E a come addobbare la tavola delle feste? 
Ecco una semplicissima idea, forse poco originale ma ottima come segnaposto oppure confezionata in una bella scatolina di plastica trasparente come regalino.

Per creare questo alberello non vi occorrono foto passo passo, il procedimento è molto intuitivo.  
Usare la frolla per biscotti che preferite e stenderla per uno spessore di circa 5 mm. Con delle formine a stella di dimensioni a scalare, ritagliare 3 forme per ogni misura di stampo. Cuocere in forno per il tempo e la temperatura previsti dalla ricetta e quando i biscotti saranno freddati si passa alla decorazione.

Cominciare, solo per prova, a montare i vari biscotti uno sopra l'altro per verificare le proporzioni dell'albero sfalzando le punte delle stelle. In base alle dimensioni dei vostri stampini, potrebbero occorrervi 2 o 3 biscotti della stessa dimensione a seconda se volete l'albero più o meno slanciato.

Stendere un poco di pasta di zucchero del colore che preferite. Con le stesse formine usate per i biscotti, ricavare la forma a stella ad eccezione della formina più grande.  Partire dal biscotto più grande e, con un poco di ghiaccia reale oppure gelatina di albicocche calda, spennellare la superfice del biscotto senza arrivare ai bordi. 
Adagiare con delicatezza una stella di pasta di zucchero, quella che ha le dimensioni appena  più piccole della misura del biscotto.
Ripetere per i restanti 2 biscotti grandi.
Ripetere la stessa cosa per gli altri biscotti ricordando che la stella di pasta di zucchero dovrà essere leggermente più piccola delle dimensioni del biscotto su cui sarà adagiata.

Prendere un pennellino e, muniti di santa pazienza, staccando il telefono e senza pargoli intorno, incollare delle palline di zucchero agli angoli delle stelle con una punta di ghiaccia reale.
Fare asciugare per una notte in una scatola di latta. 

Riprendere i biscotti e, sempre con il pennellino, mettere un poco di ghiaccia al centro di ogni biscotto glassato e cominciare a impilare sfalzando le punte delle stelle. 

Durante questa operazione vi cadranno delle palline... non vi preoccupate, è fisiologico, attaccatele nuovamente con un poco di ghiaccia. L'importante è che non vi si rompino le punte dei biscotti.

Per ultimo posizionare e incollare con la ghiaccia una stellina singola perpendicolare all'albero.
Lasciare asciugare una notte. Conservare in una scatola di latta fino all'utilizzo.

Difficile? No dai... 

45 commenti:

  1. é bellissimo,prima dovrei trovare gli stampini e poi potrei provarci .....cmq bravissima

    RispondiElimina
  2. Cri, grazie per il tuo commento, lo hai lasciato mentre io leggevo il tuo post e ammiravo il tuo meraviglioso alberello!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Bella idea...proverò a farli, cercando di coinvolgere i miei ragazzi..in ogni caso bravissima!

    RispondiElimina
  4. Hai fatto questi alberelli in un modo meraviglioso! Ogni anno mi ripropongo di farli, ma puntalmente non riesco...chissà se stavolta sarà la volta buona! Brava!

    RispondiElimina
  5. che dirti, oltre al fatto che sei molto brava? Che lo faccio...ho anche i 1o stampini a stella della Wilton per mettermi al lavoro!!!! BAci, Flavia

    RispondiElimina
  6. è la prima volta che mi trovo aui e con questa idea di natale corri in mio soccorso!intanto complimenti il sito è davvero grazioso.avrei dei dubbi,vista la mia ignoranza...mi perdonerai?!cos'è la ghiaccia?e se per incollare usassi uno strato sottile di crema di burro e zucchero?aiutooooo
    complimenti

    RispondiElimina
  7. tesoro si l'ho fatto l'anno scorso cosi pero con la glassa reale al posto del fondente quest'anno mi sa che provo con il fondente molto piu bello...bacioni imma

    RispondiElimina
  8. è davvero delizioso!l'idea di realizzarli piccini e fargli fare da segnaposto è strepitosa e credo proprio che te la copierò spudoratamente! magari con un cartellino di pasta di zucchero con scritto il nome!..dubito verranno cosi' bene ma ci proverò!

    RispondiElimina
  9. io li ho appena realizzati in versione mini, ma proprio mini mini e come segnaposti sono davvero carinissimi... certo il tuo è uno spettacolo, il mio anche se mini era lo stesso abbastanza sbilenco! Ma mi son divertita così tanto!!!

    RispondiElimina
  10. Eccoli, finalmente!
    Brava Cri (ma cche te 'o dico affà...!)
    Uno di questi giorni ripasso a prendermi i tagliapasta, senò come faccio a rifarli????

    RispondiElimina
  11. Prgoli non ne ho, il telefono lo stacco...ma mi seve la tua BRAVURA!!!
    Baci tesoro, hai le manine d'oro ^_^

    RispondiElimina
  12. @ mari&fiorella: mi dicono che si trovano anche nei comuni ipermercati... grazie!

    @ blu: ci siamo lette e scritte in contemporanea :D grazie Tam!

    @ letizia: ma si, sono semplici anche da fare con i ragazzi, magari le perline le attacchi tu...:)

    @ valentina: fosse la volta buona? :)

    @ elifla: gli stampini gialli che vedi in foto sono della wilton ma le dimensioni non mi garbavano e quindi è venuta in soccorso un'amica coi suoi stampi.... grazie!

    @ moleskine: hai perfettamente ragione, è stata una mia dimenticanza ma ho rimediato subito, clicca su ghiaccia reale e ti rimanda al post dov'è la ricetta. assolutamente no per la crema al burro, non incolla.

    @ dolci: presto posto anche quello con la ghiaccia. un caro saluto

    @ benedetta: si, anche a me piacciono molto come segnaposto, bellina l'idea di un bigliettino in pdz col nome! :)

    @ antonella: approvo la versione mini! brava!

    @ dada: mi sa che a questo punto te li riprendi al corso di biscotti hehe...

    @ pagnottella: dai che ce la puoi fare :)... grazie gaiuccia!!

    RispondiElimina
  13. Ovviamente non mi era venuto in mente che potevo ricoprire i biscotti con la pasta di zucchero, invece che impazzire a cercare di colorarli uniformemente con la sola ghiaccia.
    E' perfetto, Cri :-)

    RispondiElimina
  14. ohhh grazie mille vorrei provare :-)))) baci Ely

    RispondiElimina
  15. Bellissimo l'alberello, e spiegazione ineccepibile. Fantastica Cristina!

    Donatella

    RispondiElimina
  16. è un'idea bellissimaaaa!!!! :)
    brava!!!

    RispondiElimina
  17. Sono bellissimi Cris!Ma che te lo dico a fare, sei un genio!;D
    Io continuo con i pan di spagna che domani li farcisco e sabato li decoro con la pasta di zucchero:O
    Aiuto!:D
    Un baciotto^^

    RispondiElimina
  18. Già immagino questo alberello il giorno di Natale in bella vista sul bordo superiore del mio camino!! Che bella latmosfera natalizia!! Sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  19. che bell'idea!! non sono difficili, ci vuole "solo" tanta pazienza ;)

    RispondiElimina
  20. Complimenti, idea semplice e molto bella, alternativa ideale ai soliti biscotti...
    Un bacione e buon lavoro

    RispondiElimina
  21. Davvero delizioso questo alberello carinissimo un bacione!!!

    RispondiElimina
  22. E' davvero bellissimo! Ho tutto il set di stampini apposito, non mi resta che prendere coraggio e farlo!
    Buonissima giornata
    Paola

    RispondiElimina
  23. ma lo sai che ho visto una cosa simile su una rivista che ho qui in casa e che volevo realizzare anch io..? e troppo carino il tuo complimenti..
    baci da lia

    RispondiElimina
  24. Zucchero, dopo passo a prender le stelle!!!
    :)))

    Araba, me stai proprio a perde i colpi, eh?
    Meno male che tra due giorni torni a respirare l'aria romana...
    :))))

    RispondiElimina
  25. Bellissimo! Tra l'altro ho avuto la stessa tua idea (biscotto + pasta di zucchero), e giusto ieri mi è arrivato il pacchetto della Tescoma con i tagliapasta per l'albero e la campana ordinati sul loro sito Internet. Io li farò come pensierino da aggiungere ai regali. Complimenti per il sito e la tua bravura!!! Tania
    PS: un consiglio: posso aggiungere del colorante verde all'impasto dei biscotti senza rischiare un disastro?

    RispondiElimina
  26. Devo chiederti un altro consiglio: quanto dura l'alberello così fatto e confezionato in una scatolina/sacchettino di plastica? Grazie!!! Tania

    RispondiElimina
  27. ma dai è bellissimo!!!!!!!!!!!complimenti!

    RispondiElimina
  28. @ araba: grazie stefi… non vedo l’ora di rivederti!

    @ ely: si dai, provali!

    @ donatella: grazie cara!

    @ gloria: grazie! :)

    @ cranberry: ce la puoi fare! :D

    @ caterina: faranno senz’altro la loro bella figura!

    @ pat: un bel po’ di pazienza ma poi danno tanta soddisfazione! Grazie!

    @ notticreative: alla fine sempre biscotti sono però sono divertenti da creare!

    @ rossella: grazie!

    @ piccolina: e buttati dai… :)

    @ provare: grazie!

    @ piero: le stelle e le palle ti aspettano! :)

    @ tania: la frolla verde? Mmmhhh… sono dubbiosa e comunque io non l’ho mai provato. Come per tutte le frolle al burro, dipende dalla ricetta ma in linea di massima la frolla si conserva bene un paio di giorni in una scatola di latta dopodichè perdono in fragranza e anche un po’ nel gusto.

    @ Federica: grazie cara!!

    RispondiElimina
  29. E' di un tenero disarmante, meraviglioso
    ciao

    RispondiElimina
  30. ma è bellissimo e molto elegante...ottimo per la tavola di Natale..Bravissima..è una splendida idea!

    RispondiElimina
  31. meraviglioso!!! lo trovo davvero bello, bravissima!

    RispondiElimina
  32. Cris, sono meravigliosiiiiiiii

    per me é una cosa inarrivabile..con la manualitá che mi ritrovo...devo fare un corso!!..
    Baci

    RispondiElimina
  33. Sono bellissimi, grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  34. bellissimo! ieri mi sono fatta le forme sulla carta (non ho gli stampini di varie misure) e adesso che ho visto il tuo penso che lo decorerò con il fondente! è bellissimo!
    un bacione

    RispondiElimina
  35. le tue realizzazioni sono perfette! basta guardare le foto in 'a tavola' :)
    quest'anno il pranzo di natale è a acsa mia :) quindi ti ruberò qualche semplice idea per abbellire la tavola grazie! :D

    RispondiElimina
  36. divino , sai potrei fare dei segnaposti per il pranzo di natale.
    grazie

    RispondiElimina
  37. @ stefania: grazie!

    @ morena: si, sulla tavola fanno un'ottima figura ed è ovviamente possibile adattarli nei colori che si preferiscono. grazie morena|

    @ betty: grazie betty!

    @ glu.fri: ma la scuola sudamericana di decorazione è una delle migliori al mondo... tocca che approfitti... grazie cara!

    @ lori: grazie a te per la visita!

    @ amara: va benissimo anche con le sagome, occhio alle punte! :)

    @ gio: lieta di esserti d'ispirazione! grazie!

    @ antonella: si falli, sono carinissimi sulla tavola! grazie!

    RispondiElimina
  38. che blog stupendo!!!
    sono una fan della sugar art, nel tuo blog c'è tanto da imparare :P
    ti seguo!!!
    a presto, un bacio

    Alice

    RispondiElimina
  39. molto belli cri, brava!in effetti l'idea del segnaposto per la tavola di natale mi spingola molto..... quasi quasi... ;)
    un bacio p

    RispondiElimina
  40. ma sono bellissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  41. ciao Cristina ..non posso far altro che condividere sul mio facebook!!!!

    RispondiElimina
  42. sono bellissimi, perfetti. e il tuo blog mi piace.
    ti seguo volentieri!
    a presto

    RispondiElimina
  43. Questi sono i miei preferiti!!!! poi il titolo del blog è splendido!!!! sa di favola!!!

    RispondiElimina
  44. ciao volevo solo farti i complimenti. Con le tue indicazioni ho fatto il fondente e per essere la prima volta è uscito bene, e poi assieme a mio figlio ho realizzato dei biscotti natalizi bellissimi, sono andati a ruba tra zie, cugini e colleghe.

    ciao Debora e Lo

    RispondiElimina
  45. @ tutti: grazie dei complimenti, siete gentilissimi!

    @ debora: grazie, lieta di esserti stata d'ispirazione!

    RispondiElimina

Ultimi articoli